martedì, luglio 07, 2015

Quinta giornata, Kaufering - Wurzburg, 248 km.

Quinta giornata, Kaufering - Wurzburg, 248 km.
Partenza ore 6. Garage chiuso, quindi niente bici. Va bo, aspetto la signora.
Metà tappa in discesa e l'altra metà tutto saliscendi. L'aria di montagna è finita, oggi caldo come in Italia. Vento a favore non si respira, vento di traverso caldo e forte, si respira un po' ma si pedala peggio. Ma guai a lamentarsi.
Oggi il navigatore mi ha fatto passare dentro tutti questi paesini molto piccoli. Ordinatissimi e mi sembra di capire abitati da gente che lavora in campagna. Raramente ci si trova un bar. Ma la cosa più forte sono le ciclabili. Le usano tutti, bambini da soli, anziani, stradisti. Funzionano al contrario dell'Italia, come sempre. Da noi la ciclabile la trovi nel paese o città, magari colorata con una riga sui marciapiedi. Qui la ciclabile collega i paesi e a volte dentro i paesi si interrompe. Tutti con caschetto. E secondo me qui è pulito non tanto perché non buttano roba a terra, ogni tanto qualche cartaccia c'è, ma perché tutti hanno il senso morale di pulire. Guardate questo signore che questa mattina con delle pinzettone di legno raccoglieva cicche di sigaretta.
Oggi purtroppo giro da solo, Ato si è riposato e molto gentilmente mi ha spedito le palle di vetro a casa. Quindi dopo 248 km con 36 gradi, mi merito la palla più grossa di Wurzburg.
Qui iniziano i mulini, quindi speriamo di non avere vento contro domani.
PS. Grande cultura dolciaria, oggi ero solo, li ho sentiti quasi tutti :-P


Nessun commento: